Le Singe Blanc - Strak! - CD

Da Metz, Francia, le Singe Blanc lanciano la loro stralunata,
contorta ed impertinente proposta.

La prima cosa che si può notare sono le voci, effettate e
fuori orbita, da rasentare talvolta il grottesco e il demenziale.
Poco si riesce a capire, e forse non c’è proprio niente da
recepire.

Musicalmente il trio dimostra di sapersi destreggiare
egregiamente, sfoderando una buona capacità tecnica.


La batteria è risoluta e innesta colpi efficaci, mentre i due
bassi pulsano e sferragliano liberamente condensando
contorsioni ritmiche e dipanando distorsioni.

Si gioca su delle intemperanze post-core, sugli stacchi,
sui cambi di tempo.

Incredibile “Blayen”, la traccia che chiude l’album: spasmi,
deliri e spappolamenti punk-funk da nervi a fior di pelle (più
che altro delle piccole schegge all’interno dell’economia del
pezzo, ma che rendono bene l’idea); poi i suoni si sgretolano,
c’è un lungo silenzio e il gran finale in preda a una catastrofe
strumentale.

(Keben Records/5ive Roses)

(3/5)

Massimiliano Drommi

- 23-4-2007

spedisci questa news ad un'amico

commenta news: vai al forum

 

 
<< ritorna alla homepage

n e w s l e t t e r
Per notizie sempre fresche, barzellette, curiosita' ed altro ogni lunedi. Iscriviti, e' gratis!
p o l l s
Ti piace la nuova homepage?
si, bella e facile nella consultazione
no, un bordello
mah
bella ma lenta
troppi colori


© 2000-2001 MIUZIK.IT Tutti i diritti riservati.

disclaimer | A & R | legal | cos'e' miuzik?| staff/contact us | advertise with us