Calla-Televise-CD

Chiusi nella loro eburnea torre del
mistero,i Calla,terzetto di Brooklyn
tendente all'oscurità più insondabile,
si ripropongono in un formato sonoro
genuinamente tradizionale nella sostanza
anche se modificato da placidi interventi
di natura sperimentale,tanto da risultare
materia finemente trattata in contesti
obliqui e circolari che finiscono per
trascinare in una dimensione onirica
ossessiva e claustrofobica.

Il precedente album di remix "Custom"
aveva messo in evidenza il particolare
spirito ricettivo della band nel voler
considerare aspetti sonori differenti,
sottolineando una già nota inclinazione
nei confronti di peculiari strategie di
ricerca sonora.

Con decisiva sensibilità ed estremo
trasporto interiore,qualità
indispensabili da tenere bene a mente
se si vogliono comunicare emozioni pure
senza cadere nell'incertezza di falsi
atteggiamenti,i Calla con propulsiva
raffinatezza,taglio melodico e spirito
dissonante riescono a donare compostezza
e sobrietà ai dieci episodi della raccolta.

"Televise" contribuisce alla perdita
dei sensi come l'effetto di un potente
anestetico che all'inizio immobilizza,e
poi,quando l'effetto è terminato,rende
difficoltosa la ripresa dei movimenti.

Rispettando una pallida essenzialità
sonora alimentata da tormentati
esistenzialismi,inevitabilmente
comunicabili solo con toni spenti e
traumatico disagio,i Calla sintetizzano
con ammirevole classe un album che vive
di pesanti ombre,come di spettrali
visioni psichedeliche,tra sintomatici
momenti di stasi meditativa ed
introspettivi sussulti post-punk.

(Quatermass/Audioglobe)






by Massimiliano Drommi - 18-2-2003

spedisci questa recensione ad un'amico

commenta questa recensione: vai al forum

 

 
<< ritorna alla homepage

n e w s l e t t e r
Per notizie sempre fresche, barzellette, curiosita' ed altro ogni lunedi. Iscriviti, e' gratis!
p o l l s
Ti piace la nuova homepage?
si, bella e facile nella consultazione
no, un bordello
mah
bella ma lenta
troppi colori


© 2000-2001 MIUZIK.IT Tutti i diritti riservati.

disclaimer | A & R | legal | cos'e' miuzik?| staff/contact us | advertise with us