Enablers-End Note-CD

Capitolo primo per gli statunitensi Enablers,composti
da musicisti come Yuma Joe Byrnes,Joe Goldring,Kevin
Thomson(gi dentro formazioni quali Tarnation,Swans
e Toiling Midgets)e (soprattutto)dallo scrittore
Pete Simonelli.

Difatti proprio quest'ultimo ad imprimere un
marchio distinguibile e personale alle composizioni,
vestendo i panni di 'voce narrante' decadente e
metropolitana,magnetica,palesemente intaccata da
un esuberante e smodato uso di nicotina.Da Lou
Reed in avanti,attraverso lerce inflessioni
waitsiane.

Un ruolo centrale riservato ai testi,dai contenuti
oscuri ed espliciti,strazianti e tormentati,imbevuti
di storie non esattamente liete.

Il corredo musicale,funzionale e graffiante,lascia
ampio spazio sia a dolenti momenti di placida quiete
(caratterizzati da arpeggi e distese atmosferiche)
che a deflagranti impennate soniche(infettate da
distorsioni abrasive e schizzi di feedback).
C' della sostanza in "End Note".Ne prendiamo
nota.

(Neurot/Goodfellas)




by Massimiliano Drommi - 12-1-2005

spedisci questa recensione ad un'amico

commenta questa recensione: vai al forum

 

 
<< ritorna alla homepage

n e w s l e t t e r
Per notizie sempre fresche, barzellette, curiosita' ed altro ogni lunedi. Iscriviti, e' gratis!
p o l l s
Ti piace la nuova homepage?
si, bella e facile nella consultazione
no, un bordello
mah
bella ma lenta
troppi colori


© 2000-2001 MIUZIK.IT Tutti i diritti riservati.

disclaimer | A & R | legal | cos'e' miuzik?| staff/contact us | advertise with us